SOCIAL

CERCA

I PIU' LETTI






SCRIVI

17 ottobre 2017

CIMICE, FLAGELLO NOSTRANO

Halyomorpha halys è il nome scientifico di questo rincote che viene definito semplicemente cimice asiatica, molto simile alle cimici nostrane si distingue per il colore che abbraccia  varie tonalità di bruno sulla parte superiore e sul lato inferiore, con toni di grigio, bianco sporco, nero, rame e macchie di colore bluastro. Le zampe sono marroni. Originaria dall’Asia, è segnalata per la prima volta in Europa nel 2004 e dal 2013 è presente in Piemonte dove si è diffusa in modo esponenziale con le sue due generazioni annue in grado di produrre una media di 250/300 uova cadauna. 

15 ottobre 2017

UOVA NELL'OCCHIO DEL CICLONE MA CON LA GIUSTA INFORMAZIONE

Come sempre, le emergenze in ambito agroalimentare vanno tenute sotto controllo, per evitare allarmismi che possono, alimentati da informazioni inesatte, incomplete, se non addirittura fasulle,  sfociare in episodi di vero e proprio terrorismo psicologico. Il primo passo necessario, anzi indispensabile, è una corretta informazione.  Pensiamo nello specifico al recente, ancora attuale caso delle uova al Fipronil. Vediamo in poche battute di arrivare al dunque.

6 ottobre 2017

RISO PIEMONTESE, RISORSA DA TUTELARE

Riso e vino sono associati in un vecchio adagio popolare che vede il primo nascere nell’acqua e morire nel secondo. Sarà  per questo sodalizio che, la natura che non sbaglia, ha fatto coincidere nello stesso periodo la raccolta di entrambi. Eccellenze del nostro Piemonte, tutte e due da tutelare, così come l’acquirente. Di queste settimane, alcune misure per il cereale venuto dall’Oriente che vanno nella giusta direzione.

4 ottobre 2017

SEMPRE IN TEMA DI UVE E CAMBIAMENTO CLIMATICO

Riprendendo il discorso vendemmia, non può non tornare in mente quanto aveva riportato il   Los Angeles Times nel già lontano 2007: “Il vino è il canarino nella miniera di carbone dei cambiamenti climatici”; anche modeste variazioni dei parametri climatici  possono influire direttamente sulla sua produzione, specie su quella  di qualità, a denominazione. Pensiamo, già solo in Piemonte, all’aumento alcolico degli ultimi anni che può portare a vini visti con diffidenza da una fascia di consumatori che identifica come “forte” un vino con elevata gradazione.

26 settembre 2017

VENDEMMIA, FIGLIA DELL'AUTUNNO?

Al di là delle cifre del comparto vitivinicolo regionale e nazionale, a testimonianza della fondamentale importanza di tale voce nelle nostra agricoltura, nella nostra tradizione, nella nostra cultura, basterebbe ricordare che la vite è l’unico vegetale a beneficiare di una terminologia specifica. I rami sono tralci, le foglie pampini, i semi vinaccioli, fino alla raccolta dell’uva che nessuno designerebbe così genericamente, disponendo di una parola che in 9 lettere racchiude bellezza,  esperienze di vita, fatica e soddisfazioni, l’essenza stessa del vino: vendemmia. Quel momento è così uguale ma così diverso a seconda delle regioni, delle latitudini, del clima, dei terreni, dell’esposizione, dei vitigni e dei vini da ottenere.

21 settembre 2017

AGRICOLTURA SOSTENIBILE, BIOLOGICA MA ANCHE INTEGRATA

Parlare di agricoltura sostenibile significa quasi sempre e, per la maggior parte delle persone, specie per quelle estranee al settore,  parlare di agricoltura biologica, ma è alquanto restrittivo. Chiariamo anzitutto il significato di biologico che, in inglese, molto più correttamente si definisce organic, in quanto anche l’agricoltura cosiddetta convenzionale si basa su organismi viventi – vegetali, animali o microbici – e quindi di natura biologica.

16 settembre 2017

A COME AGRICOLTURA, AMBIENTE, ALIMENTAZIONE

In economia il settore primario è quello che comprende le attività legate allo sfruttamento delle risorse naturali, in primis l’agricoltura nella sua accezione più ampia: coltivazione delle piante (arboreeerbacee),  allevamento,  selvicoltura  ma anche  pesca.

Top